Quantcast

Vaccini per gli avvocati: l’appello del Movimento Forense

Appello al presidente ff della Regione Calabria

Più informazioni su

Porre rimedio all’ennesima “dimenticanza” nei confronti degli avvocati, unica categoria esclusa dal piano di vaccinazione tra quelle rientranti nel comparto Giustizia (magistrati, cancellieri, forze dell’ordine).

A distanza di oltre un mese, il Coordinamento regionale Calabria del Movimento Forense, composto dagli avv.ti Vittorio Ranieri (Coordinatore), Domenico Callea, Rocco Lombardo, Salvatore Rocca ed Eleonora di Buono, si rivolge nuovamente al Presidente f.f., Spirlì, affinché venga sanato un vulnus, a dir poco imbarazzante.

“Basti pensare, infatti, che l’Avvocatura, per ovvi motivi e per la funzione anche sociale che svolge, è tra quelle più sovraesposte al rischio contagio. Nonostante ciò, il piano di vaccinazione calabrese, per quanto concerne il comparto Giustizia, ha incluso magistrati, cancellieri, forze dell’ordine, con la categoria degli Avvocati messa da parte. Evidentemente, c’è chi ritiene che i processi e le udienze civili si celebrano senza avvocati e che, nel complesso, la Giustizia possa andare avanti senza “tutelare” chi è baluardo dei diritti di tutti i cittadini!”.

“Da questo punto di vista, il Coordinamento regionale Calabria del Movimento Forense esprime vivo apprezzamento ed un sincero ringraziamento al presidente dell’Ordine Distrettuale degli avvocati di Catanzaro, avv. Antonello Talerico, che, incontrando il presidente f.f. della Regione Calabria, ha cercato di sensibilizzare (ancora una volta) chi di dovere su questa problematica. L’auspicio, quindi, è che il presidente f.f., Spirlì, come promesso, si faccia realmente portavoce delle legittime istanze dell’Avvocatura calabrese dinanzi il Commissario ad Acta, prefetto Guido Longo, ed il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid, gen. Francesco Paolo Figliuolo, ai fini dell’estensione del piano di vaccinazione”.

Più informazioni su