Quantcast

Efficientamento energetico: 100mila euro al Comune di Marcellinara

La Giunta Comunale ha approvato il progetto per il contributo ministeriale destinato all’efficientamento della centrale termica dell’Istituto comprensivo e l’ampliamento della Pubblica illuminazione in Località Vignali

Più informazioni su

Ammonta a 100mila euro il contributo del Ministero dell’Interno destinato al Comune di Marcellinara, per l’anno 2021, relativo agli investimenti per opere di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile: la Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco Vittorio Scerbo, non ha perso tempo e, nell’ultima seduta, ha approvato il relativo progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Il progetto prevede la manutenzione straordinaria dell’impianto termico dell’Istituto comprensivo “Don Giuseppe Maraziti” con la sostituzione della caldaia esistente con nuovi generatori di calore modulari a condensazione, e contestuale adeguamento del sistema di regolazione, distribuzione ed emissione dell’impianto termico.

In più è prevista l’estensione dell’impianto di pubblica illuminazione in Loc. Vignali, con l’impiego di corpi illuminanti ad altissima efficienza a tecnologia led, e la manutenzione straordinaria dell’impianto di pubblica illuminazione comunale, con la sostituzione di vecchi cavi deteriorati e dispositivi di comando e protezione delle linee all’interno dei quadri elettrici.

“Proponiamo – ha dichiarato il Sindaco Vittorio Scerbo – un ulteriore intervento qualificante per il nostro territorio: prima di tutto andiamo a rinnovare totalmente il riscaldamento degli ambienti scolastici con l’efficientamento energetico della centrale termica che ne guadagnerà in efficienza e affidabilità e poi estendiamo la pubblica illuminazione in Loc. Vignali, dove aspettiamo che la Provincia di Catanzaro realizzi, così come previsto nei lavori di realizzazione delle rotatorie all’ingresso cittadino, la messa in sicurezza del tratto stradale interessato e la copertura del pericoloso canale di scolo ai margini della carreggiata”.

L’intervento porterà, dunque, ad un miglioramento della sicurezza degli impianti termici della scuola e di pubblica illuminazione comunale, in quanto le nuove apparecchiature, che andranno a sostituire quelle ormai obsolete e che comportano dei grossi aggravi di spesa di gestione, saranno conformi alle ultime disposizioni in termini di sicurezza, sia per quanto riguarda la centrale termica alimentata a gas naturale che l’impianto di illuminazione pubblica alimentata tramite l’energia elettrica di rete.

Più informazioni su