Quantcast

I vantaggi delle carte di credito contactless e la sicurezza dei pagamenti

Carte di credito contactless con tecnologia NFC: sono sicure?

La diffusione della modalità di pagamento contactless ha fatto sì che, nel corso degli anni, sempre più persone utilizzassero la carta di credito per effettuare qualsiasi pagamento. La modalità contactless è infatti veloce e comoda per tutti, perché offre l’occasione di saldare i pagamenti in poche e semplici mosse, senza utilizzare i contatti.

La tecnologia su cui si basano gran parte delle carte contactless è la tecnologia NFC, Near Field Communication, che consente di utilizzare il POS Mobile per garantire il pagamento contactless. Si tratta di una tecnologia per la comunicazione a corto raggio che si applica nei pagamenti POS. Attraverso un POS portatile, presente all’interno di un’attività commerciale, è possibile saldare il pagamento. Questa tipologia di comunicazione è nata principalmente per evitare il pagamento in contatti e per velocizzare la transizione del denaro, offrendo una maggiore sicurezza agli individui e alle attività commerciali.

In questo articolo andremo a vedere quanto è sicura la tecnologia NFC e quali sono i vantaggi di una carta di credito contactless.

Carte di credito contactless con tecnologia NFC: sono sicure?

La tecnologia NFC rappresenta una delle tecnologie più sicure riguardo al trasferimento di denaro in modalità contactless. La velocità di trasmissione delle informazioni da una carta di credito al conto dell’attività commerciale può arrivare fino a 424 kbps e con il Bluetooth offre prestazioni più performanti.

Con il passare degli anni, aggiungendo le informazioni della carta all’interno del proprio smartphone, è possibile avvicinare il proprio dispositivo mobile per effettuare i pagamenti, senza utilizzare la carta di credito. Il sistema di basa su una chiave informatica che permette al titolare della carta di credito di autenticarsi mediante l’autenticazione a due fattori, per poi procedere con il pagamento in totale sicurezza. Tutti i dati sono protetti da possibili furti di identità e si riduce drasticamente anche la possibilità di clonazione della propria carta di credito, come spesso accade quando si utilizzano i bancomat.

I vantaggi del pagamento contactless

Ad oggi, gran parte delle attività commerciali tradizionali permettono di saldare i propri conti con una carta di credito contactless. Questo tipo di pagamento offre una serie di vantaggi che vanno oltre alla velocità di trasmissione del denaro.

Generalmente, è possibile pagare in totale sicurezza e senza PIN se la somma di denaro è inferiore ai 25 euro e si usufruisce quindi di un pagamento immediato. Oggi, inoltre, è possibile utilizzare questo metodo di pagamento anche nei piccoli negozi, a differenza degli anni passati, perché tutte le attività devono disporre di un dispositivo POS per il pagamento digitale. Non ci sono limiti di pagamento, se non quelli imposti dalla propria banca di riferimento.

Alcune tipologie di carte di credito contactless offrono la possibilità di scegliere in totale autonomia le somme di denaro da pagare immediatamente o da suddividere a rate e la possibilità di stabilire il limite di utilizzo della propria carta di credito per avere il controllo totale sugli acquisti. Attraverso le applicazioni della banca collegata alla carta di credito, è molto semplice avere l’assistenza clienti sempre disponibile, in particolare quando è necessario bloccare la propria carta dopo un furto o in presenza di un problema durante il pagamento.

Dal 2020, inoltre, molte spese sono detraibili e usufruendo della modalità di pagamento con carta di credito contactless sarà possibile partecipare alla lotteria degli scontrini e al cashback di Stato, che permette di ottenere indietro una percentuale di denaro speso all’interno dei negozi fisici.