Quantcast

Nomina Dg della Mater Domini, il nome di Giuliano non era tra gli idonei valutati dalla commissione

L'attuale manager al contrario era stato inserito tra quelli che potevano essere nominati alla guida dell'Ao Pugliese Ciaccio di Catanzaro

Più informazioni su

Sono 18 gli idonei a ricoprire la carica di direttore generale dell’Azienda Materdomini di Catanzaro. Come risulta dal verbale della commissione giudicatrice.

Diciotto nomi, messi in ordine alfabetico. Ma alla lettera G, non compare il nome di  Giuseppe Giuliano, nominato invece, dal Commissario Longo, al vertice dell’azienda universitaria.

La graduatoria per la guida della Mater Domini stilata all’esito delle valutazioni della commssione

Non perché Giuseppe Giuliano non abbia i requisiti, semplicemente non è idoneo per quel ruolo e quel posto. Non può, secondo il giudizio riportato nei verbali firmati dalla commissione, guidare l’azienda universitaria, proprio per la pecuiliarità che la contraddistinguono.

Sempre secondo la commissione, Giuliano avrebbe, se mai, potuto ricoprire lo stesso ruolo manageriale, ma all’azienda Pugliese Ciaccio di Catanzaro.

La graduatoria degli idonei per la guida del Pugliese Ciaccio

In quella graduatoria infatti il nome c’è ed è tra gli idonei.

Pasticcio, refuso, noncuranza? Qualunque sia il motivo che ha portato alla discrasia tra gli esiti della valutazione della commissione , gli atti sono per altro tutti ufficiali e riportati sul sito della Regione Calabria, (LEGGI) e la nomina, che allo sato risulta errata, non sarà mai una buona ragione che possa giustificare il “disgraziato” governo commissariale della sanità in Calabria.

Più informazioni su