Quantcast

“Riparazioni condotte acqua, strade dissestate per interventi ma dai rubinetti liquido marrone”

Il rammarico del consigliere comunale Luigi Levato (Catanzaro con Abramo)

Più informazioni su

“Le continue riparazioni dei tratti di condotta a cui l’amministrazione comunale deve fare fronte quasi ogni giorni in tutti i quartieri costringono i cittadini a subire notevoli disagi sotto tanti punti di vista”. Lo afferma il consigliere comunale Luigi Levato (Catanzaro con Abramo). “Faccio l’esempio di via Fiume Busento – prosegue – dove gli interventi da parte delle ditte preposte continuano a lasciare i segni sul manto stradale. Ad ogni perdita del servizio idrico, infatti, corrispondono dei veri e propri crateri sull’asfalto che rappresentano un pericolo costante per i cittadini, oltre che un brutto biglietto da visita sotto l’aspetto del decoro urbano.

A tal proposito, dov’è finito il regolamento predisposto al fine di verificare e garantire che il ripristino del manto stradale da parte delle ditte sia realizzato a regola d’arte e secondo le disposizioni vigenti? Ciò nonostante, i residenti lamentano anche il fatto che dai rubinetti di casa esca acqua color marrone – con tanto di video denunce – rendendo impossibile così l’utilizzo a scopo potabile. A fronte delle tante segnalazioni, il problema non si è mai risolto tanto da costringere ormai gli utenti a conviverci quotidianamente. E’ chiaro che le linee attraverso cui scorre l’acqua siano vetuste e arrugginite, basta pensare, per l’appunto, a quante volte l’erogazione viene interrotta per consentire il ripristino del servizio.

Mi chiedo, allora, se l’amministrazione abbia valutato seriamente l’opportunità di estendere progetti, come quelli dell’ingegnerizzazione delle reti idriche, a tutte le zone della città che richiedono la realizzazione di nuovi tratti di condotta in grado di superare definitivamente questi disagi. Oppure, in subordine, si potrebbe pensare a forme di incentivo per consentire alle famiglie l’acquisto di strumenti di depurazione dell’acqua a scopo domestico. Per quanto altro tempo – conclude Levato – saremo costretti a convivere con tubature degradate, strade dissestate e acqua marrone che causano solo aggravi di spesa al Comune per i continui interventi?

Più informazioni su