Quantcast

Mezzi pubblici a Catanzaro, conclusa l’operazione di sostituzione di 120 pensiline e 200 paline

Un importante restyling  che non avveniva da oltre 10 anni

E’ stata conclusa l’operazione di sostituzione di 120 pensiline e 200 paline di attesa e fermata autobus presenti sull’intero territorio comunale. “Si è trattata – rende noto l’Amc – di un’operazione importante e indifferibile, fortemente sollecitata  dal sindaco di Catanzaro Sergio Abramo. Un intervento atteso da tanti anni, considerato che quasi tutte le vecchie pensiline risultavano installate da oltre 10 anni e, quindi, in forte stato di degrado”.

L’azione ha riguardato l’installazione di pensiline particolarmente resistenti all’usura e agli atti vandalici. Durante la fase progettuale, infatti, è stata posta particolare attenzione anche alla robustezza e alla stabilità della struttura, tenendo conto delle eventuali azioni dovute alle sollecitazioni esterne provenienti dagli agenti atmosferici più sfavorevoli. Il corpo principale dell’opera è interamente realizzato in tubolari in metallo.

La copertura della pensilina, il cui telaio in metallo zincato, è costituita da uno strato in policarbonato con tipologia termoplast. trasparente e resistente ai raggi UV, atto a non ingiallire e ad opacizzarsi.  Lungo i bordi perimetrali del manufatto sono presenti anche tre pannelli in metallo e uno in policarbonato per l’alloggiamento di materiale promozionale (manifesti) e di materiale informativo (percorsi e fermate bus).

La società A.B. Intercomunication S.r.l., positiva realtà italiana con sede nel Mezzogiorno, ha effettuato, con scrupolo e serietà, la realizzazione e l’installazione per conto dell’Amc e avrà, inoltre, l’incarico della manutenzione delle stesse per un periodo di 10 anni e l’utilizzo degli spazi pubblicitari, i cui introiti saranno destinati, in parte, all’azienda che gestisce il trasporto pubblico catanzarese. Inoltre, è stata ultimata anche la mappatura e sostituzione delle pensiline.

“Ringraziamo il sindaco Abramo  – affermano l’amministratore unico Marco Azzarito Cannella e il direttore generale Marco Correggia dell’Amc – per l’ottimo lavoro sinergico finalizzato al miglioramento della mobilità cittadina. A breve vi sarà l’avvio di ulteriori significative iniziative. Nonostante il periodo difficile, causato dalla pandemia, la società ha dimostrato tutta la sua solidità e la propensione ad effettuare ulteriori investimenti che la rendono un’importante realtà aziendale calabrese”.