Quantcast

Roberta Gallo lascia Forza Italia e passa al Gruppo Misto: “Partito non è più in linea con valori iniziali”

Il partito non è più in linea con i valori iniziali che non ha scelto di puntare sul rinnovamento, vedi la notizia del ritorno in Forza Italia dei fratelli Gentile

Roberta Gallo, capogruppo Forza Italia, prende la parola che preannuncia “sincera e sofferta”. Esprime sentimenti di riconoscenza verso molti colleghi per l’arricchimento dell’esperienza degli ultimi quattro anni, votata dai cittadini e nominata capogruppo. Un onore e un onore. Ringrazia il coordinatore provinciale Mimmo Tallini.

Ma l’esperienza non è stata tutta rose e fiori. Anzi, ha dovuto ingoiare rospi, con omissioni e negligenze, nella conduzione del gruppo, “nei rapporti tra il gruppo di Forza Italia e il sindaco, un giorno alleato e un giorno nemico inaffidabile”, nei rapporti tra il gruppo e un assessore che rimette le deleghe senza avvisare. Gallo non si ritrova in questa politica in cui le opzioni personali hanno la precedenza rispetto al bene comune. FI è stato partito perno in città e provincia. Catanzaro ha perso centralità, e Forza Italia è diventato partito a trazione vibonese, cosentino, regino. Un partito attento ai posizionamenti dei soliti noti. Il partito non è più in linea con i valori iniziali che non ha scelto di puntare sul rinnovamento, vedi la notizia del ritorno in Forza Italia dei fratelli Gentile. “Non vado via sbattendo la porta. Lascio il partito, dopo averne parlato con il coordinatore provinciale. Forza Italia è una corrente fredda che non mi accende l’animo”. Si dimette da capogruppo di Forza Italia e si iscrive al gruppo Misto.