Quantcast

Lido Jonio, Tribunale di Catanzaro respinge istanza di restituzione dell’immobile

La richiesta di Giovanni Valentino inammissibile nella parte in cui chiede le mensilità non corrisposte per cui avrebbe dovuto presentare ricorso per decreto ingiuntivo

Più informazioni su

    La seconda sezione civile del Tribunale di Catanzaro (giudice Alessia Dattilo)  ha respinto il ricorso di Giovanni Valentino (rappresentato in giudizio dall’avvocato Rita Cellini) che chiedeva a Matilde Talotta (difesa dai legali Gerardo Carvelli e Felice Foresta) “l’immediata riconsegna dell’azienda costituita dall’immobile sito in Catanzaro alla loc. Giovino denominata Lido Lo Ionio e dei beni inventariati, facenti parte del complesso aziendale, previo accertamento della scadenza del termine naturale del contratto” e il pagamento di mensilità non corrisposte.

    Nel dispositivo viene ricostruita la vicenda. Tra l’altro“a fondamento del ricorso Valentino aveva  “evidenziato di aver concesso con contratto di affitto di azienda del 20 aprile 2016 la gestione dell’attività  avente ad oggetto la gestione di uno stabilimento balneare con annessa somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, con una durata contrattuale fissata a tutto il 31 dicembre 2020 “

    Il ricorso secondo il giudice “deve essere dichiarato inammissibile nella parte in cui è stato richiesto che venga ordinato ed ingiunto a Matilde Talotta delle mensilità non corrisposte da settembre 2017 a dicembre 2020” per cui “avrebbe dovuto presentare ricorso per decreto ingiuntivo”. Con riferimento alla richiesta di immediata riconsegna del complesso aziendale per cui è causa per scadenza del termine naturale del contratto, il ricorso è stato rigettato.

    Più informazioni su