Quantcast

Arriva finalmente la pensione per Michele, l’uomo che si incatenò davanti al Comune

Aveva fatto lo sciopero della fame lo scorso aprile

Arriva la pensione per Michele Reggio a cui, ieri, l’ufficio personale del Comune  ha comunicato   che la commissione di verifica ha disposto il pensionamento per inabilità. Una notizia che ha reso felice Michele che ha voluto ringraziare il Comune.

Lo scorso aprile l’uomo si era simbolicamente incatenato davanti al portone d’ingresso di Palazzo de Nobili sede del Comune, costretto sulla sedia a rotelle per l’amputazione parziale del piede come complicanza della grave forma di diabete di cui è sofferente, attuando al contempo lo sciopero della fame ed evitando l’assunzione d’insulina che per le sue condizioni è farmaco salvavita.