Quantcast

A Viale Isonzo la differenziata si fa nei cortili dei palazzi. La “parte buona” dei residenti è esasperata

Il Comune predispone sempre interventi straordianri ma non bastano ed il costo economico e sociale ricade su tutta la comunità

Più informazioni su

Non sono tutti uguali i residenti di viale Isonzo. C’è chi rispetta le regole del vivere civile, manda i figli a scuola, la mattina esce di casa non per delinquere ma per lavorare onestamente, chi abita in case che gli sono state regolarmente assegnate senza invadere spazi altrui.

Ma purtroppo queste persone oggi sono gli sconfitti.

Già perchè, se pur la maggioranza, questi residenti di Viale Isonzo sono comuqnue costretti a convivere con quei pochi che delinquono, non rispettano le regole, occupano spazi che non gli sono propri e pensano bene che la spazzatura non debba essere differenziata, ma possa essere gettata  ovunque .

Il Comune più volte ha bonificato le aree con interventi straordinari e straordinario dovrà essere anche l’intervento che riguarderà la zona circostante la Palazzina C3.

Ma il prezzo economico e sociale di questa situazione è a carico di tutta la comunità. Una situazione che andrebbe risolta alla radice con soluzioni definitive e strutturate perchè la città e i quartieri tornino nella mni della magioranza dei residenti che li vogliono vivere in totale tranquillità.

Più informazioni su