Quantcast

Autovelox Simeri Crichi da ripensare? Dal Giudice di pace una nuova sentenza che annulla una sanzione

L’obiezione è stata accolta e la contestazione

Più informazioni su

    L’autovelox di Simeri Crichi va rivisto: vizio di legittimità?

    L’ennesima conferma arriva dalla presila catanzarese, precisamente da Petronà, dove non mancano gli utenti che hanno collezionato sanzioni per eccesso di velocità proprio su quel tratto di strada statale 106 .

    Un cittadino petronese ha però confutato la presunta violazione del codice stradale   e il Giudice di Pace di Catanzaro gli ha accordato ragione.

    E’ stata difatti pubblicata qualche giorno fa, una nuova sentenza che ha ad oggetto l’ormai famigerato autovelox di Simeri Crichi che nel solo 2019 ha accertato quasi 10mila infrazioni: un primato di sanzioni in Europa.

    Ora ecco una sentenza che fa giurisprudenza.

     La vicenda riguarda un cittadino di Petronà  che, vistosi recapitare l’ennesima busta verde e, stanco delle continue sanzioni comminate, si è rivolto al giovane avvocato Maurizio Bubbo, il quale dopo aver preso visione degli atti depositati presso Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha rilevato che la società proprietaria dell’apparecchiatura non avrebbe ottenuto l’omologazione per come postula la  legge.

    L’obiezione è stata accolta dal Giudice di Pace della città capoluogo  che ha annullato la contestazione ponendo, forse, la parola fine al tanto contestato autovelox. 

    Ci sta che la sentenza possa avere rilievo nazionale in considerazione del fatto che tale tipo di autovelox è installato in diverse parti della Penisola.

    Più informazioni su