Quantcast

Enti locali, governo stanzia 500 milioni per evitare dissesti, Parentela: “Salvati 200 Comuni calabresi”

Questione antica e mal gestita

«Saranno aiutati i Comuni italiani a rischio dissesto, tra cui 200 della Calabria». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, che spiega: «Con un decreto che il Consiglio dei ministri approverà a breve, sarà istituito un fondo di 500 milioni per i Comuni in deficit strutturale e che hanno utilizzato anticipazione di liquidità. Si tratta di un sostegno concreto agli enti locali, destinati, in virtù di recente sentenza della Corte Costituzionale, a ripianare i debiti in tempi impossibili».

«Si tratta – prosegue il parlamentare del Movimento 5 Stelle – di una questione antica e mal gestita. La scure si sarebbe abbattuta sui Comuni, influendo negativamente sui servizi ai cittadini e decretando, in tantissimi casi, il dissesto economico degli enti, con pesanti conseguenze. Ora – conclude Parentela – grazie all’impegno del governo, in collaborazione con l’Anci e l’Upi, c’è un contributo dello Stato, che potrà essere molto utile».