Selezione personale progetto Calabria Etica: una assoluzione da accusa di falso ideologico

G.T. è stato giudicato con rito abbreviato. Accolta la tesi difensiva dopo che il pm aveva chiesto sei anni e sei mesi di reclusione

Sì è concluso per uno dei quattro imputati il procedimento penale che ha coinvolto i componenti della commissione selezionatrice nominata per il reclutamento del personale nell’ambito del progetto “Centri Famiglia”, bando istituito nel 2014 dalla Fondazione Calabria Etica.

Il Tribunale di Catanzaro, accogliendo la tesi difensiva dell’ avvocato  Ramona Gualtieri, ha assolto G.T., in sede di giudizio abbreviato, dal contestato reato di falso ideologico.

La pubblica accusa aveva invece richiesto la condanna alla pena di mesi 6 e giorni 6 di reclusione. Il procedimento segue nelle forme del rito ordinario per gli altri imputati.