Quantcast

Marcellinara, inaugurato nuovo impianto di videosorveglianza

L’intervento è stato finanziato dal Ministero dell’Interno per 205mila euro

L’Amministrazione Comunale di Marcellinara, guidata dal Sindaco Vittorio Scerbo, taglia il traguardo del secondo anno di governo locale inaugurando un nuovo importante servizio a tutela della sicurezza dei cittadini: l’impianto di videosorveglianza comunale.

“E’ gratificante – ha dichiarato il Sindaco Vittorio Scerbo – portare i frutti del lavoro svolto al servizio della comunità, mostrando e consegnando alla cittadinanza questo nuovo ed importantissimo strumento che servirà a dare maggiore sicurezza e garantire un più accurato controllo del territorio, anche in prospettiva di prevenzione per eventuali reati soprattutto predatori, danneggiamenti ai beni comuni e abbandono sconsiderato di rifiuti. Sarà un ottimo deterrente – ha proseguito il Sindaco Vittorio Scerbo – per tenere lontano dalla nostra comunità chi intenzionato ad inquinarla con comportamenti illegali. Vogliamo bene al nostro territorio – ha concluso il Sindaco Vittorio Scerbo – e così vogliamo preservarlo e tutelarlo per consentire una serena convivenza sociale, per questo, con le economie residue abbiamo ottenuto l’autorizzazione ad implementare l’impianto con nuove telecamere per monitorare l’accesso alla zona industriale di località Serramonda, alle località Stazione, Rucci,  Mandarano, Sant’Elia”.

L’intervento che ha permesso di realizzare 28 telecamere nei punti strategici del territorio del Comune dell’Istmo, è stato finanziato dal Ministero dell’Interno, per un importo pari a 205mila euro nell’ambito delle azioni previste dal Decreto legge n.14 del 20 febbraio 2017, recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, convertito dalla legge n.48 del 18 aprile 2017,  in merito ai patti per l’attuazione della sicurezza urbana.

All’inaugurazione della sala deputata a centro elaborazioni dati all’interno del Palazzo Comunale “Giacomo Scerbo” erano presenti il Sindaco Vittorio Scerbo ed i componenti della maggioranza di governo facenti capo al gruppo consiliare “Marcellinara Progetto Futuro”, il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Marcellinara, Maresciallo Alberico Ingino, la Polizia locale con il Vigile Luciano Scerbo, il progettista e direttore dei lavori, Ingegnere Alessandro Bevacqua, i rappresentanti e collaboratori della ditta che ha realizzato i lavori, la “Da.Ma. Impianti”, i responsabili degli uffici ed i dipendenti comunali.

Hanno fatto pervenire il proprio messaggio di saluto il Prefetto di Catanzaro, Dottoressa Maria Teresa Cucinotta, ed il Questore di Catanzaro, Dottor Mario Finocchiaro.

Il sistema di videosorveglianza progettato, con supporti tecnologici di ultima generazione, permette di monitorare in maniera puntuale gli accessi viari, con la rilevazione e lettura delle targhe degli autoveicoli in ingresso e uscita, e consente, attraverso un controllo centralizzato presso la sede comunale ed anche in remoto presso la locale Stazione dei Carabinieri, la gestione unificata di tutti i dispositivi di monitoraggio a supporto della sicurezza e mantenimento del decoro urbano.