Quantcast

Il Tar della Calabria rigetta l’istanza di Area per l’affidamento della riscossione coattiva per il Comune di Catanzaro

La ricorrente soccombe nei confronti del Comune e della Soget. Fissata al 24 novembre 2021 l’udienza di merito

Più informazioni su

    Il Tar della Calabria, sezione prima, con propria ordinanza ha rigettato il ricorso proposto da Area srl contro il Comune di Catanzaro, rappresentato dagli avvocati Annarita De Siena e Saverio Molica e nei confronti della Soget spa, per l’annullamento previa sospensiva del provvedimento del Settore finanziario del Comune che il 21 aprile 2021 aveva disposto l’esclusione di Area dall’affidamento in concessione del servizio di riscossione coattiva delle entrate tributarie ed extratributarie; della determina dirigenziale del 21 maggio recante l’affidamento alla Soget del servizio; della dichiarazione di efficacia del contratto relativo, ove stipulato.

    Ritenuto che non è stato dedotto un pregiudizio grave e irreparabile derivante dall’avvio del servizio nel tempo intercorrente alla decisione del ricorso, anche alla luce della durata quinquennale della concessione; ritenuto, peraltro, che non si percepiscono palesi elementi di illogicità, irragionevolezza o travisamento dei fatti nella valutazione operata dal responsabile unico del procedimento, il giudice amministrativo, riunito in Camera di consiglio il 9 giugno 2021, presidente Giancarlo Pennetti, relatore Francesco Tallaro. estensore Francesca Goggiamani, ha rigettato l’istanza cautelare condannando Area Srl alla rifusione, in favore del Comune di Catanzaro, nonché di Soget Spa delle spese e competenze di lite, che ha liquidato nella misura di € 950 per ciascuno, e fissando per la trattazione nel merito del ricorso l’udienza pubblica del 24 novembre2021.

    Più informazioni su