Quantcast

Polimeni: Il 20 giugno seconda giornata “plastic free” a Lido e Giovino

Grazie alla collaborazione di diverse associazioni, la raccolta della plastica verrà fatta non solo in spiaggia o fra i frangiflutti del porto, ma anche in mare

“Un’altra giornata a caccia della plastica e di rifiuti di ogni genere coinvolgerà i cittadini, l’amministrazione comunale e l’associazione Plastic Free onlus”.

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio comunale Marco Polimeni, che ha invitato i catanzaresi a partecipare alla seconda domenica di raccolta organizzata da Plastic Free per il prossimo 20 giugno. “Dopo il successo della prima iniziativa, realizzata nella pineta di Giovino a fine maggio, l’onlus e l’assessorato all’Ambiente del Comune hanno pensato di concentrare gli sforzi nella zona del Porto, sia dal lato di Lido che da quello di Giovino, oltre che in mare”, ha aggiunto Polimeni evidenziando come i particolari organizzativi dell’evento sono stati messi a punto in una riunione operativa tenutasi ieri, a Palazzo De Nobili, con l’assessore Domenico Cavallaro, i funzionari del settore Igiene e Ambiente, la referente di Catanzaro di Plastic Free Irene Colosimo.

Grazie alla collaborazione di diverse associazioni, la raccolta della plastica verrà fatta non solo in spiaggia o fra i frangiflutti del porto, ma anche in mare”, ha spiegato il presidente del Consiglio comunale: all’evento hanno infatti aderito due gruppi di kayakers, Kalabrian Kayak Scolacium e Kalabrian H2o, due gruppi di sommozzatori, Mondo parallelo e Amici sub, oltre a tre associazioni ambientaliste, Tetide, Legambiente e Greenpeace, e un lido – il Valentino beach club – che ha adottato la filosofia plastic free offrendo bibite in contenitori di solo materiale compostabile.

“Proseguire la collaborazione con Plastic Free onlus – ha concluso Polimeni – è la strada migliore per ripulire il nostro mare e le nostre spiagge e sensibilizzare l’opinione pubblica contro l’inquinamento da plastica”.