Quantcast

Tirocinanti calabresi, Magorno: “Pronto a votare no al decreto sostegni bis”

Stiamo parlando di migliaia di persone, figure preziose dentro agli enti pubblici e che in ultimo ieri hanno protestato per sollecitare una soluzione definitiva alla loro vertenza

“La vertenza dei tirocinanti calabresi deve trovare uno sbocco dentro al Parlamento e reputo grave che il Governo non abbia dato parere favorevole all’emendamento che avrebbe dato una prospettiva di lavoro stabile a un ampio bacino di persone a servizio delle pubbliche amministrazioni ormai da dieci anni, eppure private della dignità di un contratto con tutte le tutele di legge. Stiamo parlando di migliaia di persone, figure preziose dentro agli enti pubblici e che in ultimo ieri hanno protestato per sollecitare una soluzione definitiva alla loro vertenza.

Così come fatto per il decreto #Calabria, sono pronto a battermi in per affermare il valore di questa battaglia, anche votando contro il decreto sostegni bis per marcare una presa di distanza da una maggioranza di Governo che sembra aver relegato la Calabria nel girone dei dimenticati. Invito gli altri parlamentari calabresi a fare altrettanto per dimostrare che prima delle logiche di partito e di appartenenza, esiste un vincolo indissolubile con la nostra comunità e con i calabresi tutti”. Così il Senatore di Italia Viva, Ernesto Magorno.