Quantcast

Sopralluogo e atto di indirizzo della commissione ambiente per fronteggiare emergenza rifiuti zona sud

Valutare la realizzazione di piccole isole ecologiche per promuovere la raccolta differenziata tra i residenti

La commissione ambiente e lavori pubblici si è riunita oggi per prendere atto delle risultanze del sopralluogo effettuato ieri dal presidente Riccio, insieme ai consiglieri Gallo e Sergio Costanzo, nei quartieri Aranceto e Pistoia per constatarne le condizioni igienico-sanitarie legate alla presenza di rifiuti sulle strade. Presenti anche personale dell’Asp di Catanzaro e il direttore dell’esecuzione del contratto della Sieco, Aldo Lazzaro. “Abbiamo incontrato – affermano i consiglieri – anche i rappresentanti dei comitati cittadini, registrando un disinteresse totale da parte dell’amministrazione comunale che, su questi problemi, si deve misurare direttamente nei quartieri popolari”.

La commissione nella seduta odierna – alla presenza anche degli altri componenti Consolante, Corsi, Manuela Costanzo, Levato, Pisano e Praticò – ha quindi approvato un atto di indirizzo con quattro richieste principali rivolti ai settori preposti: installare degli “scarrabili” in determinati punti dei quartieri interessati, per limitare il conferimento dei rifiuti direttamente in strada; valutare la realizzazione di piccole isole ecologiche per promuovere la raccolta differenziata tra i residenti; programmare interventi mensili di bonifica delle aree maggiormente degradate; calendarizzare delle iniziative atte ad incentivare la differenziata, specialmente tra i nuclei familiari più in difficoltà; concertare con l’Asp interventi di bonifica sanitaria e di derattizzazione. La stessa commissione ha, infine, inoltrato alla dirigente del settore ambiente, Simona Provenzano, la richiesta di un incontro da tenersi nella prossima settimana.