Quantcast

Sellia, delegazione polacca innamorata del piccolo borgo

Scambio culturale con i cittadini del comune polacco di Wojnicz

E’ piaciuto e non poco il piccolo borgo presilano ad alcuni cittadini polacchi.
Lunedì scorso, una delegazione del comune polacco di Wojnicz, guidata dal sindaco Tadeusz Bak, è stato in visita nel Comune di Sellia, rappresentato per l’occasione dall’assessore al marketing territoriale dott.ssa Catia Levato. Ad accompagnare il sindaco polacco Bak, Agnieszka Brozek, assessore alle politiche giovanili, Jaroslaw Bujak assessore alla cultura, ed i consiglieri Sabina Wesolowska e Joanna Zajak. A seguire la delegazione del comune polacco di Wojnicz durante la visita a anche i consiglieri comunali di Sellia Cesare Tripolino e Concetta Folino, il comandante dei vigili urbani Domenico Sgro, Franco Gallo già assessore comunale.

Lo scambio culturale è stato promosso anche da Pietro Curatola, Presidente dell’Associazione “Jump-Gioventù in RiSalto”, interfaccia in Italia del comune polacco, che ha fortemente voluto far conoscere Sellia e le sue buone pratiche amministrative agli omologhi polacchi. Durante la visita, infatti, oltre a visitare il borgo, l’ originale Rete museale, la cui realizzazione nel 2016 ci ha regalato il primato di borgo con maggior numero di contenitori culturali pro-capite d’Europa e il Parco Avventura che dal 2017 fa di Sellia il primo Borgo Avventura d’Europa, la delegazione polacca ha voluto conoscere, appunto, le buone prassi amministrative che hanno fatto ottenere a Sellia importanti primati internazionali.
Si sa perché sono arrivati, si sa già che torneranno: polacchi innamorati di Sellia.