Quantcast

Si era costituita parte civile, la società Parco eolico estromessa dal processo contro Doria

L’ex sindaco di San Vito condannato a 2 anni e 8 mesi

Estromessa dal processo se pur costituitasi parte civile. È questa una delle due decisioni assunte dal Gup Sacca’ oggi nell’ambito del procedimento a carico di Alessandro Doria, l’ex sindaco di San Vito sullo Jonio, accusato di aver chiesto tangenti per la realizzazione di un parco eolico.

E proprio la società , rappresentata in giudizio da Enzo Ioppoli, che avrebbe dovuto realizzare l’opera ha visto dichiarare infondate le accuse, come dimostrato da Antonio Lomonaco e Enzo Galeota, difensori dello stesso Doria.

L’ex primo cittadino è stato condannato a due anni e otto mesi contro i quattro chiesti dal pubblico ministero, anche in questa circostanza il giudice ha accolto le richieste dei difensori.