Quantcast

Villette abusive, demolizioni a Caminia di Stalettì foto

Sul posto Forze dell'Ordine oltre alla ditta incaricata delle operazioni e l'assessore De Caprio  I manufatti sono al centro di una inchiesta giudiziaria per occupazone del demanio pubblico

E’ stata avviata questa mattina la demolizione di una decina di manufatti in località Caminia di Stalettì in provincia di Catanzaro. I fabbricati erano stati e sono oggetto di una inchiesta giudiziaria avviata nel dicembre del 2020. In quella occasione era stata riscontrata l’occupazione del demanio pubblico.

Caminia, demolizioni

Nei mesi successivi la diatriba tra il Comune che aveva emesso le ordinanze di sgombero e i proprietari delle case era andata avanti sino agli ultimi pronunciamenti del Tribunale Amministrativo Regionale che hanno di fatto dato il via libera alle demolizioni che sono in corso. “L’area – ricorda il sindaco Alfonso Mercurio – deve essere consegnata libera entro il 16 agosto. Da quella data tornerà nella disponibilità del Comune”.

Generico luglio 2021

Sul posto Forze dell’Ordine oltre alla ditta incaricata delle operazioni, il procuratore aggiunto  Novelli e il sostituto procuratore Viscomi E l’assessore regionale all’Ambiente Sergio De Caprio. “L’abusivismo – ha detto De Caprio – è un male e oggi vediamo la Calabria che ci piace perché ha avuto il coraggio di lottare contro questo fenomeno. Noi saremo sempre vicini alla magistratura e alle forze di polizia e lo facciamo senza propaganda politica”

Generico luglio 2021
Generico luglio 2021
Generico luglio 2021
Generico luglio 2021