Quantcast

Operazione Corvo, chiesto il rinvio a giudizio di Parente, Pisano e Gironda

Tra l'ex consigliere regionale e i due consiglieri comunali si ipotizza un patto corruttivo. Si torna in aula il 16 novembre

Più informazioni su

    Il sostituto procuratore della Repubblica di Catanzaro Graziella Viscomi ha chiesto il rinvio a giudizio di tre politici catanzaresi nell’ambito del procedimento legato all’operazione Corvo condotta dalla Guardia di Finanza su input della Procura del capoluogo .

    Si tratta dell’ex consigliere regionale Claudio Parente e degli attuali consiglieri comunali di Catanzaro Giuseppe Pisano e Francesco Gironda. Le accuse sono di corruzione e peculato.

    Due gli episodi in particolare oggetto dell’inchiesta: l’approvazione di una delibera del Consiglio Comunale 2018 a favore dell’associazione Vivere insieme e l’assunzione di due persone molto vicine ai consiglierieri Pisano e Gironda nella struttura dello stesso Parente. L’udienza è stata fissata dal Gup Ferraro il 16 novembre. 

    Più informazioni su