Quantcast

Quartiere Lido, rubinetti a secco e residenti sul piede di guerra

Foto, post e segnalazioni sui social: niente acqua nei giorni più caldi dell'anno

Fa caldo, tanto caldo. E se a questo ci aggiungi che nella zona marinara del capoluogo manca l’acqua, ti accorgi che l’estate e la sua alta temperatura diventano un problema. I residenti di alcune zone del quartiere Lido lanciano strali sui social e mandano segnalazioni alla nostra testata: “siamo senza acqua da giorni”. Un disagio assolutamente importante per cittadini e vacanzieri che devono fare i conti con i rubinetti a singhiozzo. “Per l’intera giornata di ieri siamo rimasti a secco – racconta una residente della zona centrale del quartiere- abbiamo avuto l’acqua solo questa mattina attorno alle 5 , ma solo per un paio di ore. In questo momento siamo nuovamente senz’acqua e questa situazione si protrae da circa una settimana”. E intanto qualcuno sui social incalza con tono molto amareggiato: “al Comune ci rispondono che è un problema nostro”.

Dall’ufficio acquedotti fanno sapere che il serbatoio di Giovino é basso, é in corso razionalizzazione delle risorse idriche e contano di ripristinare il servizio attorno alle ore 12.

E ANCORA

“È una vergogna, la situazione non è più sostenibile – ha detto Maria Mancuso, residente in via Francesco Grano – ieri è mancata l’acqua dalle 8.00 di mattina a mezzanotte. Sono riuscita a lavare qualcosa solo alle 5 di questa mattina, poi alle 8.00 stessa storia. Ma come si fa? Con questo caldo torrido e un’emergenza sanitaria in corso senza acqua per tutte queste ore? – ha proseguito – ai centralini dell’ufficio acquedotti non risponde nessuno, è da tutto il mese di luglio che ci arrangiamo con i bidoni, ora basta, la situazione non è più sopportabile, siamo esausti.”