Quantcast

Gimigliano, cittadinanza onoraria a Marisa Manzini

La procuratrice piemontese da sempre in prima linea nella lotta alla ndrangheta

Gli encomi per la procuratrice di Cosenza Marisa Manzini vanno scritti con la matita: cambiano di giorno in giorno. L’ultima onorificenza arriva da Gimigliano dove, per asserita volontà della sindaca Laura Moschella e per adesione di tutto il consiglio comunale, è stata omaggiata, presso sala consiliare, la procuratrice piemontese  in prima linea nella lotta alla ‘ndrangheta.

Ecco la motivazione del riconoscimento : “La procuratrice Manzini è una donna in prima linea nella lotta alla criminalità e ne ammiriamo coraggio e impegno. Nel contempo,  con esempi come la Manzini vogliamo caratterizzare la nostra amministrazione “. Marisa Manzini è stata più volte minacciata dalle cosche del vibonese per le sue intrepide  indagini antimafia.