Quantcast

Anniversario bombardamento ’43, Pietropaolo (Fdi): pagina di storia da ricordare con la dovuta importanza

Il consigliere regioale ricorda: "Furono oltre 300 le vittime, centinaia di civili che non recitavano alcun ruolo nel conflitto militare ma che subirono il lato più violento della guerra"

Oggi – ricorda Filippo Pietropaolo – Capogruppo in Consiglio Regionale e Coordinatore cittadino Fratelli d’Italia Catanzaro– ricorre l’anniversario dei bombardamenti che colpirono la città di Catanzaro il 27 agosto 1943. Quel giorno prima le sirene e poi le bombe spezzarono il silenzio del centro storico, riducendolo in alcune zone ad un cumulo di macerie. L’area del Duomo cittadino fu una delle più colpite, tra i caduti in quel luogo ci fu anche un giovanissimo seminarista di undici anni.

In quel tragico agosto la città venne colpita in diverse occasioni, da nord a sud, in una fase molto delicata della seconda guerra mondiale. Furono oltre 300 le vittime, centinaia di civili che non recitavano alcun ruolo nel conflitto militare ma che subirono il lato più violento della guerra.

Oggi a distanza di 78 anni da quei tragici eventi è importante ricordare quelle vite spezzate, senza alcuna strumentalizzazione ideologica, restituendo loro memoria e rispetto affinché questa pagina di storia sia ricordata con la dovuta importanza e tramandata alle future generazioni della nostra città.