Quantcast

Festival d’Autunno: non solo musica, presentata campagna di sensibilizzazione per dire no alla violenza sulle donne

Idea di Giovanni Audino sposata da alcune associazioni e da catanzaroinforma.it

Una campagna di sensibilizzazione per dire no alla violenza sulle donne. E’ quella ideata dallo Studio grafico di Giovanni Audino che è stata presentata, ieri, nel corso degli eventi pomeridiani del Festival d’Autunno.
Ad aderire l’Associazione Donne in Arte – organizzatrice del Festival – la testata Catanzaroinforma.it, le associazioni Soroptimist e Ammi di Catanzaro.
“Ho accettato subito l’invito di Giovanni Audino di far veicolare, tramite il Festival d’Autunno, questa campagna particolarmente di impatto, con un claim e un’immagine molto forte che a mio avviso – ha detto Antonietta Santacroce – fa subito riflettere su un fenomeno che ha raggiunto numeri preoccupanti. Occorre un cambiamento culturale che anche iniziative del genere possono favorire”.
Davide Lamanna ha portato i saluti del direttore Riccardo Di Nardo e ha spiegato che Catanzaroinforma ha immediatamente detto sì a questa campagna perché la testata è sempre stata sensibile alla tematica. “Tra le altre cose – ha detto – nel 2019 abbiamo organizzato, insieme all’allora questore Amalia Di Ruocco, un’iniziativa molto importante con la Questura di Catanzaro, portando all’attenzione del grande pubblico testimonianze di donne vittima di maltrattamenti e le storie del mondo associativo che di loro si occupa. Sarebbe bello se anche altre testate aderissero. Con Giovanni Audino collaboriamo ormai da tempo e credo di farmi interprete del suo pensiero proponendo il coinvolgimento di altre testate perché più se ne parla e meglio è”.

Cristina Segura, in qualità di past presidente del Soroptimist e Silvana Aiello, presidente dell’Ammi di Catanzaro hanno sottolineato l’importanza di sostenere questa campagna, condividendo l’idea di base di Giovanni Audino: “E’ necessario insegnare alle nuove generazioni ad aver rispetto delle donne. In Italia – ha affermato Audino – sono migliaia gli uomini violenti: come l’ha definito l’Istat nell’ultimo report dal titolo “La violenza sulle donne”, si tratta di un fenomeno ampio, diffuso e polimorfo, che incide gravemente sulla quotidianità. In Italia, ogni tre giorni una donna muore per mano di un uomo e in un anno si contano oltre un centinaio di vittime di femminicidio. Si tratta – ha concluso – di un problema di tipo culturale: chi maltratta la propria compagna quasi sempre non riconosce di vivere un disagio e questo fa sì che difficilmente ci si rivolga a un centro di ascolto per uomini spontaneamente”.
Su Catanzaroinforma la campagna di sensibilizzazione partirà dalla prossima settimana.