Quantcast

Disagi nell’utilizzo del nuovo software comunale “MangioAscuola”. La denuncia di Belcaro

"Non si conoscono le modalità di pagamento"

Più informazioni su

Nunzio Belcaro, consigliere comunale Cambiavento, è intervenuto sulla mensa scolastica: “La scuola è cominciata già da una settimana, ma moltissimi sono i genitori che ci stanno segnalando disagi enormi nell’utilizzo del nuovo software comunale “MangioAscuola” dedicato al servizio mensa per gli alunni. Fino allo scorso anno scolastico veniva utilizzato un servizio collaudato e gratuito, semplicissimo da usare”.

“Avevamo già segnalato – si legge nella nota – le difficoltà d’accesso con dispositivi che non fossero Android e con altri browser connessi ad internet.  Con la precedente  app  si poteva configurare il sistema come “sempre presente” o “sempre assente”,  segnalando una eventuale assenza anche giorni e settimane prima. Si poteva conoscere il menù del giorno e vedere il pasto servito. Invece le famiglie adesso dovranno tassativamente prenotare il pasto ogni mattina dalle 7:30 alle 9:30 e i flussi arriveranno alla ditta appaltatrice con due ore minimo di ritardo.  Inoltre non si conoscono le modalità di pagamento.  A causa di tutti questi problemi la mensa è già slittata di una settimana e ancora non è chiaro quando sarà pronta a partire.  Quanto ha speso il Comune per questo software evitabilissimo e problematico? Siamo davvero stanchi di assistere ad approssimazione, ritardi e disservizi che ricadono sul mondo della scuola e quindi su tutte le famiglie catanzaresi.  Continueremo a fare battaglie per la scuola senza mollare la presa un singolo giorno”.

Più informazioni su