Quantcast

Mutilati e Invalidi per Servizio: Antonio Sabatino resta presidente regionale Unms

Lo ha stabilito il consiglio che si è riunito lo scorso 26 settembre

Il Consiglio Regionale U.N.M.S. (L’Unione Nazionale Mutilati e Invalidi per Servizio della Calabria), che comprende i presidenti di tutte le Sezioni Provinciali, riunitosi il 26 settembre 2021 per il rinnovo delle cariche sociali, alla presenza del Presidente Nazionale Antonino Mondello, ha confermato all’unanimità Antonio Sabatino Presidente Regionale U.N.M.S. della Calabria.

L’Unione Nazionale Mutilati e Invalidi per Servizio è un Ente Morale presente su tutto il territorio con Consigli regionali e Sedi provinciali in ogni capoluogo. L’Associazione tutela tutti coloro che alle dipendenze dello Stato e degli Enti locali, territoriali ed istituzionali, hanno riportato mutilazioni ed infermità in servizio e per causa di servizio militare e civile.

Sabatino nel ringraziare per la fiducia accordata ha illustrato gli impegni di tutte le sedi rimarcando le criticità inimmaginabili legate alla diffusione del Covid-19, ma che nel contempo, ha obbligato tutti ad assumerci tutte le responsabilità di vicinanza e assistenza nei confronti dei nostri associati, che mai come in questo lungo periodo
hanno avuto necessità della nostra consulenza. In questa difficilissima situazione, l’Associazione che mi onoro di rappresentare ha assunto ancor più un ruolo rilevante,
diventando un affidabile e certo riferimento per gli associati. Concludendo lancia un messaggio chiaro: per uscire dalla tempesta bisogna remare tutti nella stessa
direzione, guardando al prossimo futuro e alle sfide che attendono tutte le Associazioni del Terzo Settore.