Quantcast

Aggiornamento banner vaccini: ecco tutte le informazioni utili

Il testo è stato aggiornato alla luce delle ulteriori indicazioni sulla terza dose

Più informazioni su

Un vademecum aggiornato sulla vaccinazione arriva dal dott. Francesco Talarico, responsabile della Direzione Medica di Presidio De Lellis  Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio. Con uno schema viene, infatti, spiegato  il testo informativo sui vaccini che sostituisce il precedente, aggiornato alla luce delle ulteriori indicazioni sulla terza dose.

Di seguito le indicazioni

CHI?

  1. Persone di età superiore agli 80 anni;
  2. Persone estremamente vulnerabili (v. tabella 1 e 2) e, ove previsto, dei familiari conviventi, caregiver, genitori/tutori/affidatari (v. tabella)
  3. Persone di età compresa tra i 12 ed i 79 anni

 CON QUALE VACCINO?

PRIME DOSI

  • over 80 Pfizer/Moderna
  • estremamente vulnerabili Pfizer/Moderna
  • 18-59 Pfizer/Moderna
  • 60-79 Astrazeneca/Janssen
  • 12-17 Pfizer

SECONDE DOSI

  • Chi ha ricevuto in prima dose Pfizer/Moderna riceverà la stessa tipologia di vaccino
  • Chi ha ricevuto in prima dose Astrazeneca ed ha meno di 60 anni riceverà Pfizer/Moderna (chi rifiuta mix nonostante colloquio medico può fare AstraZeneca)
  • Chi ha ricevuto in prima dose Astrazeneca ed ha 60 anni o più riceverà Astrazeneca

TERZE DOSI

Dose addizionale

Soggetti fragili:

– trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;

– trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);

– attesa di trapianto d’organo;

– terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CART);

– patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;

– immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);

– immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);

– dialisi e insufficienza renale cronica grave;

– pregressa splenectomia;

– sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.

Tali soggetti dovrebbero aver già ricevuto due dosi di vaccino a m-RNA; comunque, indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario (Comirnaty, Spikevax, Vaxzevria, Janssen), sarà possibile utilizzare come dose addizionale uno qualsiasi dei due vaccini a m-RNA autorizzati in Italia: Comirnaty di BioNTech/Pfizer nei soggetti di età ≥ 12 anni e Spikevax di Moderna nei soggetti di età ≥ 18 anni.

La dose addizionale va somministrata dopo almeno 28 giorni dall’ultima dose

Dose Booster

  • soggetti di età ≥ 80;
  • personale e ospiti dei presidi residenziali per anziani;
  • esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, secondo le attuali indicazioni;
  • persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti di età uguale o maggiore di 18 anni (allegato 2 Circ. Min, Salute 0045886-08/10/2021 v. pag. succ.);
  • – soggetti di età ≥ 60.

Indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario (Comirnaty, Spikevax, Vaxzevria, Janssen), sarà per ora possibile utilizzare come dose “booster” uno qualsiasi dei due vaccini a m-RNA autorizzati in Italia (Comirnaty di BioNTech/Pfizer e Spikevax di Moderna).

La dose “booster” va somministrata dopo almeno sei mesi dal    completamento del ciclo vaccinale primario.

ALLEGATO 2

CHI SONO I FAMILIARI CONVIVENTI, CAREGIVER, GENITORI/TUTORI/AFFIDATARI?

Sono solo quelli delle seguenti categorie di persone estremamente vulnerabili:

 Tabella 3

COME?

  • Collegandosi al seguente URL

https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/cit/#/login

Nell’inserire i dati il sistema riconosce il codice fiscale degli aventi diritto e permette di accedere alla prestazione.

Per quanto riguarda le persone estremamente vulnerabili esiste un sistema di accertamento di questa condizione in funzione dei codici di esenzione per patologia.

  • Via SMS con il codice fiscale al numero 339-9903947 (servizio attivo 24 ore su 24)

Entro 48-72 ore si viene ricontattati dal servizio clienti di Poste Italiane per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento.

  • Utilizzando gli ATM Postamat
  • Telefonando al numero verde 00.99.66 attivo dalle 8 alle 20 dal lunedì alla domenica
  • Attraverso i portalettere, tramite palmare

DOVE  E QUANDO?

Nel comune di Catanzaro sono, al momento, attivi i seguenti PUNTI VACCINALI

  • Hub vaccinale Ente Fiera Magna Grecia Catanzaro Lido
  • Presidio Ospedaliero Ciaccio De Lellis Viale Pio X 95
  • Unità Operativa di Medicina Legale via E. Vitale n° 248
  • Villa Bianca via T. Campanella 115

A CHI RIVOLGERSI PER INFORMAZIONI?

Territorio nazionale

  • Numero di pubblica utilità 1500 – Covid-19

Calabria

  • Numero verde regionale 800.009.966

Più informazioni su