Quantcast

Taverna: “Polo sanitario senza direttore”

Il sindaco Sebastiano Tarantino auspica celerità. L'incarico è atteso da settimane. In una lettera ai Commissari Asp: "Agire con massima urgenza"

“Ancora una volta registriamo delle gravi carenze relative alla medicina territoriale, la quale necessita di essere sostenuta incentiva”.
Con queste inequivocabili parole, il primo cittadino di Taverna Sebastiano Tarantino sollecita, con una decisa invettiva, la nomina del nuovo responsabile del Polo sanitario di Taverna.
L’incarico è atteso da diverse settimane, ma viene procrastinato alle calende greche dall’Azienda sanitaria di Catanzaro.
Una lettera di sollecito è stata scritta dal responsabile del Comune di Taverna e indirizzata ai commissari straordinari Asp di Catanzaro, al direttore amministrativo e al direttore sanitario dottor Ilario Lazzaro.
Si legge nella lettera: “In considerazione alla persistenza delle problematiche connesse alla mancanza del Dirigente presso il polo sanitario territoriale di Taverna, per le quali, al momento, non si è trovata soluzione e visti i gravi disagi per insufficienza organizzativa, si chiede – argomenta Tarantino – di agire con massima urgenza.”
Sembra un’ovvietà, ma non lo è: nessuna azienda può fare a meno di chi è deputato a coordinare tutte le altre figure professionali.