Quantcast

Il nuovo questore di Catanzaro Agricola: “Ci preme creare empatia con la gente per bene” foto

Presentazione del nuovo capo della Questura a tre settimane dall'insediamento

Empatia con la cittadinanza per bene. E’ questo il corso che Maurizio Agricola intende dare alla Questura di Catanzaro per tutto il tempo che ne resterà alla guida. Il questore, accompagnato dal portavoce Anna Palmisano, durante la conferenza stampa di presentazione, ha incontrato la stampa a tre settimane dal suo insediamento avvenuto a inizio ottobre al posto di Finocchiaro, rimarcando come l’ottima squadra di funzionari e poliziotti che ha trovato a Catanzaro e a Lamezia garantisce la continuità operativa rimarcata dal procuratore Gratteri nel controllo del territorio.

È alta, ha detto il questore Agricola, l’attenzione per i fenomeni di microcriminalità che avvelenano la vita quotidiana dei cittadini, ed è costante l’impegno investigativo per il contrasto alla criminalità organizzata, non dimenticando quello che è il solco grigio di una “criminalità dei colletti bianchi”.

“Per il ruolo di capoluogo e per la dotazione tecnica e professionale , rappresentata anche dalla nuova sala operativa, Catanzaro oggi si pone all’avanguardia nel sistema di controllo del territorio. Ed è uno standard qualitativo sempre più elevato in fatto di sicurezza a cui aspiriamo”. Il questore ha poi annunciato un ampliamento dei controlli soprattutto nei luoghi di aggregazione della movida e nei quartieri a rischio della città.
(Servizio Giulia Zampina, Antonio Capria, Antonio Moniaci)