Quantcast

Il liceo Siciliani aderisce alle Giornate di Autunno del Fai foto

Una delegazione di studenti ha partecipato alle iniziative di Simeri Crichi

Più informazioni su

Il Liceo Siciliani ha aderito alle Giornate di Autunno del FAI presso l’antico borgo di Simeri e una delegazione di studenti ha partecipato in maniera attiva come “apprendisti ciceroni”. Si è trattato di un vero progetto di coinvolgimento produttivo di classi e gruppi-classe che ha favorito l’inclusività, il lavoro di gruppo, la promozione culturale e sociale. Il Dirigente Scolastico, Filomena Rita Folino, ha sostenuto il progetto che rappresenta un validissimo esempio di valorizzazione delle interazioni fra scuola, società e territorio.

Vi è stato un coinvolgimento reale e gioioso degli studenti che hanno trovato piacevole e divertente poter apprendere dal vivo quanto già studiato in remoto, comprendendo che la storia dei territori, per quanto raccontata, non è mai fatta propria se non ci si immerge in quegli spazi, se non si mettono in campo tutti i sensi e non si respira l’aria dei luoghi.

Gli studenti di diverse classi del Siciliani, sostenuti dalle prof.sse Ferraro e Ierardi, hanno coinvolto i tanti visitatori raccontando, in particolare, la storia della Collegiata di Simeri, una chiesa distrutta dai terremoti e i cui suggestivi e monumentali ruderi danno occasione per ripensare a questo piccolo borgo in relazione alla sua storia. È una storia che affonda le radici nella cultura pregreca, ma anche in ogni altra epoca; ne sono traccia, oltre agli innumerevoli ritrovamenti archeologici, le vestigia imponenti del Castello e i resti del convento dei Cappuccini.

Come sostiene il grande presidente del FAI, il prof. Carandini, i paesi interni rappresentano “l’ossatura” dell’Italia, struttura senza la quale il corpo della Nazione non può sostenersi. Condividendo le impostazioni dell’associazione, il capodelegazione del FAI Catanzaro, dott.ssa Samà, sostiene un’azione di continuo stimolo e confronto con le realtà del territorio che, nel caso di Simeri si sono rese particolarmente attive nell’accogliere i tantissimi visitatori con tanta gioia degli “apprendisti ciceroni”, immersi in un vero e proprio compito di realtà.

Più informazioni su