Quantcast

Processo Multopoli-Catanzaropoli, le richieste del pubblico ministero

Assoluzione richiesta per il sindaco Abramo e per lo stesso capo d'imputazione assoluzione anche per Tallini; per questo ultimo però il pm ha formulato la richiesta di condanna di un anno e sei mesi riferibile agli altri capi d'imputazione

Più informazioni su

Il pubblico ministero dei processo Multopoli-Catanzaropoli Graziella Viscomi ha oggi formulato la richiesta di pena relative al processo che riunisce le due indagini penali. Assoluzione richiesta per il sindaco Sergio Abramo e, per lo stesso capo d’imputazione, assoluzione anche per l’ex consigliere regionale Domenico Tallini; per questo ultimo però il pm ha formulato la richiesta di condanna di un anno e sei mesi riferibile agli altri capi d’imputazione.

Si tornerà in aula il prossimo 5 novembre. Ecco le richieste nel dettaglio per come riportato da Calabria 7:

Adelina Angotti, 1 anno Rosaria Paola Barbuto, 1 anno e sei mesi; Giuseppe Cardamone, 9 mesi ; Antonio Celi, 2 anni;  Rocco Cristallo 2 anni e 3 mesi;  Pietro Folino 9 mesi; Vincenzo La Croce 1 anno; Stefania Lo Giudice 4 anni; Massimo Lomonaco 6 anni e 11 mesi; Rosario Lostumbo 9 mesi ; Mauro Salvatore 9 mesi; Salvatore Megna  9 mesi; Carlo Nisticò 1 anno; Antimo Paternuosto 2 anni; Francesco Pellegrino 6 mesi; Gianmarco Plastino mesi 9; Carolina Ritrovato 1 anno; Leonardo Rubino 9 mesi;  Giuseppe Antonio Salerno 3 anni e 6 mesi; Domenico Tallini 1 anno e 6 mesi e Salvatore Tarantino 8 anni e Pasqualina Usai 6 mesi di reclusione.

L’assoluzione oltre al sindaco Abramo è invece richiesta per Domenico Amico; Francesco Basile, Rita Cavallaro, Giuseppe Curcio; Maria Teresa De Masi; Errigo Ubaldo ; Ferdinando Greco; Rita La Rocca; Emilia Laureana; Lorenzo Francesco ; Orlando Nisticò; Luciano Paparazzo; Roberto Politi; Maurizio Raffaele Maurizio; Umberto Raimondo; Raffaele Luigi Riso; Alessandro Rubino; Giovanni Rubino; Sacco; Rotundo Gianfranco; Sangiuliani Salvatore; Scuteieri Anna Talarico Luigi; Valente Maurizio; Luigi Veraldi; Verdoliva Patrizia; Ivan Tucci.

In tutto 22 le richieste di condanna e 29 quelle di assoluzione. 

L’udienza si era aperta con la conferma dell’inutilizzabilità delle intercettazioni relative che erano state oggetto lo scorso settembre di una apposita istanza avanzata da alcuni legali in primis.

Allora l’avvocato Antonio Lomonaco, e con lui Francesco Iacopino, Salvo Staiano, Carlo Petitto che ovviamente rappresentano diversi indagati appuntano avevano richiesto che tale registrazioni fossero considerate irrilevanti per il procedimento.

Lo scorso 24 settembre il Tribunale aveva dato ragione al collegio difensivo. Secondo i magistrati le conversazioni documentavano ”vicende che non presentano connessioni qualificate con le vicende oggetto del procedimento”.

Oggi in aula è stata respinta la richiesta depositata dal pubblico ministero Graziella Viscomi che chiedeva la revoca del provvedimento. Oggi le richieste di pena. Il pm ha chiesto per tutti l’assoluzione dall’accusa di associazione.

Più informazioni su