Quantcast

Petronà, al via progetto Consiglio comunale dei ragazzi

Grazie al rinnovo Consiglio comunale dei ragazzi, la scuola di Petronà fa parte della prestigiosa Rete nazionale di comunità educanti

Cittadini attivi si diventa da piccoli. Con questo assunto, l’Istituto comprensivo “Corrado Alvaro di Petronà, dirigente scolastica la prof.ssa Isabella Marchio, è in procinto di promuovere un interessante progetto di cittadinanza attiva: il rinnovo del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze per il biennio 2021/2023.
Protagonisti saranno gli studenti dalla quinta elementare e fino alla terza media dei paesi di Petronà, Andali e Cerva: non meno di 150 discenti.

Già il prossimo 2 dicembre si conoscerà il nome del nuovo baby sindaco che prenderà il posto dell’uscente Pietro Bubbo, prima però si passerà dalle elezioni primarie in agenda nei vari plessi il 22 novembre. Dalle tessera elettorale, ai programmi, dai discorsi alal presentazione delle liste: come da consuetudine, saranno onsultazioni elettorali come quelle degli adulti per far conoscere il ruolo delle istituzioni, per rammentare l’importanza del rispetto delle regole per la convivenza civile e dell’impegno nel sociale. Non casuale è la scelta dell’aforisma di John Fitzgerarl Kennedy : “Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese.”

Grazie al rinnovo Consiglio comunale dei ragazzi, la scuola di Petronà fa parte della prestigiosa Rete nazionale di comunità educanti denominata “Coloriamo il nostro futuro” e si fregia del titolo di scuola dell’Unesco per titoli in ambito culturale.
E’ tempo di elezioni nelle aule dell’Istituto comprensivo “Corrado Alvaro”: ecco il confronto e il dialogo per associare le competenze alla nozioni teoriche, per adre voce alle nuove generazioni.