Quantcast

Speciality Food Festival, a Dubai le imprese del Catanzarese grazie alla Camera di Commercio

Fino a martedì l’area espositiva sarà l’occasione per le imprese catanzaresi di aprirsi al commercio con l’estero

Più informazioni su

Ha preso il via domenica la fiera internazionale Speciality Food Festival di Dubai che vede la Camera di Commercio di Catanzaro in prima fila nella promozione delle imprese del proprio territorio.

Grazie al contributo messo a disposizione dall’Ente camerale, infatti, sei imprese del comparto enogastronomico del Catanzarese hanno avuto l’occasione di accedere ad un proprio spazio espositivo nel cuore della manifestazione che si svolge negli Emirati Arabi Uniti in contemporanea con Expo 2020.

Fino a martedì 9 novembre, infatti, l’area espositiva messa a disposizione dalla Camera di Commercio sarà l’occasione per le imprese catanzaresi di aprirsi al commercio con l’estero: al fine di ampliare e approfondire questa opportunità, l’Ente camerale ha previsto che il contributo offerto alle imprese, oltre a coprire il 90% delle spese per gli spazi, comprendesse ulteriori servizi.

Nello specifico, le imprese potranno avvalersi del servizio di interpretariato generale; l’assistenza di personale qualificato nel corso della manifestazione fieristica; 6 mesi di promozione per ogni azienda con l’assegnazione di un manager commerciale residente a Dubai per la promozione dei prodotti delle aziende aderenti; un ufficio di rappresentanza per 6 mesi a Dubai presso la sede della Camera di Commercio Italiana negli EAU;  l’organizzazione di cooking show dedicati durante le giornate di fiera e l’inserimento delle aziende all’interno della Piattaforma B2B Digital Export per 6 mesi.

Le imprese che hanno partecipato nei mesi scorsi al bando pubblico indetto dall’Ente e che sono state selezionate sono: Blue Sea Fish (Gizzeria), Salumificio Geca (Nocera Terinese), Con il Dolce (Catanzaro), Acqua minerale Calabria (Girifalco), Tutto Calabria (Marcellinara), Azienda Agricola Cristina Perri (Petronà).

«La manifestazione Speciality Food Festival di Dubai è da anni tra le più importanti al mondo per gli operatori del comparto enogastronomico – ha detto da Dubai il Commissario straordinario della Camera di Commercio di Catanzaro, Daniele Rossi – . La concomitanza con Expo 2020 fa sì che questa sia l’occasione migliore per far conoscere a buyer, importatori, investitori e potenziali partner commerciali la qualità dei nostri prodotti e delle nostre aziende. Per questo motivo sono veramente felice di essere qui a Dubai in questi giorni e poter aiutare concretamente le imprese nell’intraprendere un percorso di internazionalizzazione che, da sempre, ritengo fondamentale per l’intero tessuto economico calabrese. Ci tengo, infine, a ringraziare il segretario generale dell’Ente Bruno Calvetta per aver supportato con cura, sollecitudine e interesse la scelta politica di partecipare a questa vetrina. Allo stesso modo, un sentito ringraziamento voglio rivolgerlo a Mauro Marzocchi, segretario generale della Camera di Commercio italiana negli Emirati Arabi Uniti, per il fondamentale supporto tecnico e logistico fornito a noi e alle imprese, grazie al quale è stato possibile offrire una serie di servizi che vanno ben oltre i semplici spazi espositivi. Da questa vetrina nasceranno, sicuramente, buone opportunità di crescita per le imprese del Catanzarese».

«Le imprese che partecipano a iniziative espositive come questa a Dubai, soprattutto in concomitanza con Expo 2020, devono sapersi contraddistinguere per la capacità di competere sul mercato attraverso la qualità dei propri prodotti. Dubai è da sempre un mercato ambito da tutti: voglio quindi congratularmi con le sei aziende che hanno aderito alla nostra manifestazione di interesse perché hanno accettato la sfida di rappresentare il nostro Paese con il loro prodotti di eccellenza, con la loro qualità produttiva. I nostri prodotti sono in grado di emozionare e rappresentano le nostre tradizioni: ecco perché sono speciali e si inseriscono perfettamente in una fiera come The Speciality Food Festival», ha aggiunto Bruno Calvetta.

 

 

Più informazioni su