Quantcast

Nella flotta Arpacal nuovi automobili green: a motore ibrido, termico ed elettrico

Saranno assegnati ai vari centri provinciali. In via di dismissione mezzi a benzina e diesel

Più informazioni su

Sul solco delle iniziative già realizzate negli anni passati, come gli impianti fotovoltaici e gli efficientamenti energetici delle sedi dei dipartimenti provinciali, l’Arpacal prosegue nella sua azione di rinnovamento della dotazione strumentale in ottica green.

Nell’ottica di un piano di dismissione delle auto di servizio in dotazione di vecchia tecnologia, diesel o benzina, infatti, il Servizio Gestione tecnica e Patrimonio della Direzione Amministrativa, diretta dall’avv. Antonio Calli, ha completato le procedure – aderendo all’accordo quadro Consip sul Mercato elettronico per le pubbliche amministrazioni –  per l’acquisizione in noleggio di nuove automobili con motore ibrido, termico ed elettrico, da assegnare ai centri e dipartimenti provinciali.

A queste si aggiungeranno altre vetture, sempre con tecnologia rispettosa dell’ambiente. SI tratta, infatti, di un passaggio intermedio nella visione che si è posta l’Agenzia nella gestione delle proprie dotazioni strumentali; nel rispetto dei principi contraddistinti anche nel PNRR, infatti, Arpacal si è posto l’obiettivo di giungere ad un parco auto aziendale interamente elettrico, in parallelo all’evoluzione tecnologica.

“Il nostro impegno è di essere coerenti ai valori della protezione dell’ambiente con i nostri comportamenti – ha dichiarato in proposito il direttore generale dell’Arpacal, dott. Domenico Pappaterra – e non solo con le attività istituzionali di controllo e monitoraggio che la legge ci assegna”.

Più informazioni su