Dissuasori rimossi nel quartiere Lido, la denuncia di Crispino (Rls Cisl Pensionati)

"Se non si provvederà alla reinstallazione dei dissuasori si andrà incontro a grave pericolo per l’incolumità dei pedoni"

Pensionati e abitanti – scrive Vincenzo Crispino Coordinatore RLS/CISL Pensionati – hanno sollecitato un nostro intervento per segnalare lo stato di pericolo cui vanno incontro sul Corso di Catanzaro (quartiere Lido) Via Progresso per la rimozione dei dissuasori, già esistenti sul lato destro in direzione di marcia.

Se non si provvederà alla reinstallazione dei dissuasori si andrà incontro a grave pericolo per l’incolumità dei pedoni, persone anziane e disabili, che , di fatto, nelle ore di traffico, non possono accedere al corso principale per una normale passeggiata perché rischiano di essere travolti dagli automezzi.

Si aggiunge che i dissuasori in cemento, lasciati da anni sul lato sinistro non garantiscono né alla sicurezza né contribuiscono al decoro urbano.

Questo comunicato – conclude- vale, infine, come assunzione di responsabilità da parte dei responsabili dell’Amministrazione Comunale di Catanzaro circa lo stato di pericolo sul tracciato del Corso di Via Progresso in Catanzaro Lido per eventuali danni futuri che dovessero essere arrecati a persone e/o cose”