Quantcast

Girifalco, screening anti Covid 19, vaccini e scuole chiuse: ecco le misure adottate

L'amministrazione garantisce test rapidi. Scuole chiuse fino al 15

Intensa giornata di lavoro oggi a Girifalco per contrastare l’incremento dei casi al Covid 19. Nel corso della mattina è, infatti, stato effettuato uno screening con test antigenici rapidi nella tenda triage allestita al campo sportivo di via Boccaccio. Con l’ausilio dei sanitari del COC, della Pro Loco e della Prociv, l’Amministrazione Comunale – guidata dal sindaco Pietrantonio Cristofaro – ha eseguito attività di monitoraggio per i soggetti che hanno avuto contatti con i casi già positivi. Dalle attività di stamane – coordinate dal vicesindaco con delega alla Sanità Alessia Burdino – sono emerse altre 12 positività che aggiunte a quelle già registrate nei giorni scorsi portano i casi di Covid 19, a Girifalco, a quota 74.

Nel pomeriggio è, inoltre, stata stabilita la sospensione delle attività didattiche in presenza dal 10 gennaio al 15 gennaio. Nella settimana in cui saranno sospese le attività didattiche in presenza saranno, però, attuate una serie di importanti misure.

L’Amministrazione Comunale, sempre con il prezioso supporto dei volontari, garantirà l’effettuazione di test rapidi antigenici per tutti gli studenti, docenti e personale Ata delle strutture scolastiche di Girifalco. Si sta, inoltre, lavorando con Asp e Protezione Civile per definire le attività necessarie affinché vengano promosse, nel palatenda di via Boccaccio a Girifalco, tre giornate per la vaccinazione anti Covid 19 al fine di servire l’utenza (adulti e bambini) dell’intero Comprensorio. Ulteriori dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni.