Quantcast

Catanzaro, rispunta Murano. E in uscita altro si muove

L'operazione Iemmello non è ancora del tutto decollata: arriva il primo contatto per la punta del Perugia. Maldonado nel mirino. In uscita piste calde per Risolo e Curiale

Più informazioni su

In parte imbastita, in parte no: a grandi linee abbozzata ma con ancora più di un cavillo da superare per farla approdare allo step decisivo. Non è ancora del tutto decollata l’operazione Iemmello per il Catanzaro, nonostante la grande voglia della punta di abbracciare il giallorosso e la manifesta apertura del club all’idea di accoglierlo e metterlo al centro del proprio rilancio. Si continua a ragionare sulle cifre, in costante contatto con gli agenti che premono per una proposta. Ma parallelamente si portano avanti anche altri discorsi per evitare di arrivare in fondo alla sessione con la questione attacco ancora irrisolta. Da qui sarebbe nata l’idea di un nuovo flirt con  Jacopo Murano, in uscita da Perugia e da sempre pallino delle aquile, giallorosso per qualche giorno ai tempi di Auteri, poi oggetto del desiderio di Calabro, a quanto pare gradito anche a Vivarini. Un primo contatto esplorativo si è registrato nelle scorse ore e sarebbe terminato con la promessa di riaggiornarsi in settimana.  Vista la totale chiusura del Bari al trasferimento di Simeri in Calabria, è sulla punta ex Trapani – che con i grifoni ha conquistato la B – che si è appiccicata l’etichetta dell’obiettivo numero due.

MALDONADO – Con più o meno la stesa decisione si è virato su Maldonado per il centrocampo. I contatti per portarlo alla corte di Vivarini vanno intensificandosi ma al di là della situazione Catania ancora in divenire i giallorossi devono fare i conti anche con il corteggiamento del SudTirol capolista nel girone settentrionale.

IN USCITA – Un’altra pedina per la mediana dovrà comunque essere aggiunta anche perché sulla partenza di Cinelli e Risolo non sembrano esserci dubbi. Il play romano è stato oggetto nelle scorse ore di un sondaggio da parte della Lucchese; per il collega di Mesagne invece si sarebbe fatto sotto con convinzione il Foggia deciso a sorpassare Vis Pesaro e Gubbio nella corsa. Curiale invece potrebbe approdare alla Fidelis Andria con cui ieri è stato perfezionato il trasferimento del giovane Ortisi non in prestito ma a titolo definitivo.

VISITE OK – A calamitare l’attenzione nella giornata di oggi ci hanno pensato le visite mediche dei nuovi arrivati Dimitrios Sounas e Bjarki Steinn Bjarkason. L’ultimo step prima dell’ufficializzazione è stato concluso: nelle prossime ore arriveranno gli annunci.

NEGATIVI – Capitolo a parte l’emergenza covid che dopo settimane di timori ha iniziato ad allentare la morsa: tre elementi risultati positivi ai tamponi si sono negativizzati tornando a disposizione per gli allenamenti di gruppo. Ai box ne restano altrettanti e verranno monitorati in settimana.

Più informazioni su