Quantcast

Caro bollette, esercenti di Catanzaro in ginocchio

Le testimonianze dei commercianti catanzaresi: costi alle stelle per energia e materie prime, aumenti dei prezzi al consumatore e posti di lavoro a rischio

Il “caro bollette” manda in crisi le attività commerciali, in particolare bar e attività di ristorazione che tra frigoriferi, forni e impastatrici vedono girare vorticosamente il contatore dell’energia elettrica e con l’aumento delle tariffe si vedono recapitare fatture da migliaia di euro, importi mediamente doppi rispetto all’anno precedente.

Generico gennaio 2022

Aumenti che si aggiungono a quelli delle materie prime e che fanno schizzare alle stelle i costi di gestione, che finiscono per ripercuotersi non solo sui prezzi al consumatore finale, che devono essere “calmierati” per non far pagare un caffè un euro e mezzo, ma anche sull’altra voce rilevante dei bilanci aziendali, quella del personale.

Generico gennaio 2022

Gli esercenti chiedono interventi immediati e sostegni concreti per non mettere a rischio le attività, con ciò che ne consegue per l’economia del territorio e il mantenimento dei posti di lavoro.

Nelle interviste video le testimonianze di alcuni esercenti catanzaresi.