Pronto soccorso Catanzaro “affollato” da detenuti e guardie penitenziarie

Troppi ingressi in arrivo dalla casa circondariale anche quando non sarebbe necessario