Quantcast

Centro di riabilitazione di Squillace, Lo Schiavo presenta una mozione

"Il presidente Occhiuto, che ha preso precisi impegni per la salvaguardia della medicina territoriale, tenga fede alle promesse fatte"

Più informazioni su

    «Ho chiesto, attraverso un’apposita mozione, al presidente della Giunta regionale nonché commissario alla Sanità, Roberto Occhiuto, di mettere in atto ogni possibile iniziativa tesa a garantire la piena funzionalità del Centro di riabilitazione sito nel comune di Squillace».

    Lo rende noto, in un comunicato stampa, il consigliere regionale Antonio Lo Schiavo (gruppo de Magistris presidente), prendendo posizione rispetto alla decisione dell’Asp di Catanzaro che, con nota del 27 dicembre 2021, ha comunicato la “chiusura temporanea dell’agenda specialistica del Ctr di Squillace” a partire dal 15 gennaio scorso.

    «Condividendo le preoccupazioni espresse da numerosi sindaci del Distretto di Soverato – ha spiegato Lo Schiavo -, ho ritenuto indispensabile adoperare lo strumento della mozione al fine di impegnare la Giunta regionale a mettere in atto azioni utili a scongiurare la chiusura o il depotenziamento di un centro che rappresenta da anni un punto di riferimento per una vasta utenza. Considerato che le motivazioni addotte dall’Asp di Catanzaro, attinenti l’inidoneità dell’immobile in cui è allocato il servizio, sarebbero già superate da un recente sopralluogo che ha, al contrario, verificato l’idoneità della struttura che ospita anche il Centro di neuropsichiatria infantile, non si comprendono le ragioni di tale provvedimento. Non vorremmo che si utilizzi il pretesto della struttura (che il Comune concede peraltro a titolo di comodato gratuito all’azienda sanitaria) per mascherare altre problematiche relative alla carenza di organico. Tantomeno vorremmo che la formula “chiusura fino a data da destinarsi” possa in realtà nascondere la volontà di pervenire ad una “chiusura definitiva”.

    Per scongiurare questi rischi starò al fianco dei sindaci e dei cittadini, sostenendoli con azioni concrete a garanzia del diritto alla salute e all’assistenza. Il presidente Occhiuto, che ha preso precisi impegni per la salvaguardia della medicina territoriale – ha concluso Lo Schiavo -, tenga fede alle promesse fatte cominciando dal tutelare il Centro di riabilitazione di Squillace».

    Più informazioni su