Quantcast

Motociclista morto in incidente nel 2019, un anno e 4 mesi all’uomo alla guida del furgone

Il gup ha condannato l’imputato al risarcimento del danno: una provvisionale di 60 mila euro complessivi e ha sospeso la pena

Più informazioni su

E’ stato condannato a un anno e 4 mesi di carcere per omicidio stradale A.C. che il gup Maria Cristina Flesca ha ritenuto responsabile dell’incidente in cui il 29 giugno del 2019, nel quartiere Sala, perse la vita il motociclista 34enne Domenico Canino.

Fatale per il giovane, che era alla guida della sua Yamaha, lo scontro con il furgone guidato da Cannistrà. Il gup ha condannato l’imputato al risarcimento del danno, da liquidarsi in sede civile, riconoscendo alle tre parti civili, rappresentate dall’avvocato Sergio Lucisano, una provvisionale di 60 mila euro complessivi.

Il gup, che ha riconosciuto l’attenuante del cosiddetto concorso di colpa, ha concesso la sospensione condizionale della pena all’imputato, difeso dall’avvocato Peppe Fonte.

Più informazioni su