Tiriolo, polo sanitario senza oculistica: disagio per pazienti

L'Asp di Catanzaro interverrà per il momento con interventi tampone sull'apparecchiatura rotta fino all'aggiudicazione della nuova fornitura

“All’interno del Polo sanitario di Tiriolo dell’Asp di Catanzaro da 24 mesi che non si effettuano visite oculistiche a causa della rottura dell’apparecchio”. Lo scrive l’assessore Domenico Paone di Tiriolo in una nota stampa.

“Nonostante i continui solleciti da parte del personale – sottolinea Paone – niente fino ad oggi è stato risolto causando un grave disagio per gli utenti, in modo particolare anziani e disabili, anche in considerazione della pandemia. Va evidenziato che tutti i mercoledì è anche presente un oculista”.

L’Asp ha già dato mandato di rinnovare le apparecchiature della disciplina Oculistica, oggettivamente obsolete,  in attesa di aggiudicare la fornitura della nuova apparecchiatura anche per Tiriolo,  dove al momento si interverrà con  soluzioni tampone.