Quantcast

Belcastro, riunione operativa con i beneficiari del Distretto del Cibo del Medio Ionio

Durante la riunione è stato analizzato il decreto di concessione dei finanziamenti ed è stata concordata la modalità di presentazione dei progetti esecutivi al MIPAF

In seguito all’approvazione del progetto Distretto del Cibo del Medio Ionio da parte del Ministero dell’Agricoltura, unico Distretto del Cibo finanziato in Calabria, la società di Distretto del Medio Ionio, sabato scorso, presso il centro direzionale di CRISEA, a Belcastro, alla presenza del presidente Domenico Gallelli e del Presidente del Centro Crisea Stefano Alcaro, si è svolto un incontro operativo con i tecnici e le aziende beneficiarie del Distretto.

Durante la riunione è stato analizzato il decreto di concessione dei finanziamenti ed è stata concordata la modalità di presentazione dei progetti esecutivi al MIPAF.
“Il progetto molto ambizioso, che vanta la realizzazione piano di distretto che è il fulcro fondamentale per la strutturazione delle strategie di sviluppo territoriale, nelle quali si integrano le filiere produttive trainanti del territorio, oggi vede impegnato un partenariato motivato e desideroso di investire nelle aziende lavorando alacremente per raggiungere risultati importanti. In quest’ottica, nell’incontro i tecnici hanno indicato alle aziende la filosofia del distretto ce deve muove da fatto che le imprese devono cooperare non rinunciando alle loro peculiarità di un ambito sistema produttivo omogeneo”, ha asserito il presidente del distretto Domenico Gallelli, anche sindaco di Zagarise.

Il progetto prevede l’agevolazione finanziaria per 15 aziende del territorio che hanno sposato la logica del Distretto, cioè quella di operare nell’ottica di una cooperazione territoriale volta a migliorare non solo le performance aziendali, ma anche la qualità della produzione nel rispetto del territorio e nella consapevolezza che il comparto dell’economia primaria rappresenta, l’unico volano multifunzionale di una economia territoriale debole nelle performance di vendita, ma forte nella volontà di produrre e operare.