Call center, Abramo Customer Care in amministrazione straordinaria

La sezione fallimentare del Tribunale di Roma ha espresso parere favorevole all'avvio della procedura

La sezione fallimentare del Tribunale di Roma ha espresso parere favorevole all’avvio della procedura di amministrazione straordinaria per la Abramo CC che in Calabria occupa circa 3.000 persone di cui quasi la metà a Crotone. Il decreto di oggi del Tribunale presieduto dal giudice Antonino La Malfa, accoglie la relazione presentata lo scorso 26 febbraio dai commissari giudiziali Silvia Bocci, Federica Trovato e Tiziano Onesti ritenendola “esaustiva e condivisibile”.

I commissari, scrivono i giudici, “attraverso una razionale disamina della situazione economica e delle prospettive finanziarie, hanno espresso un attendibile giudizio favorevole circa la possibilità di recupero del necessario equilibrio economico dell’impresa, sulla base di un programma di prosecuzione dell’esercizio dell’attività non superiore ad un anno, tenuto conto delle manifestazioni di interesse già pervenute”.

“Dopo la dichiarazione dello stato di insolvenza – scrivono ancora i giudici – appare praticabile un percorso di recupero con l’obiettivo di salvaguardare i valori dell’impresa e i livelli occupazionali”. Il Tribunale di Roma ha affidato l’impresa ai commissari giudiziali in attesa della nomina di un commissario straordinario. (ANSA).