L’I.C. Mattia Preti accoglie due piccoli profughi ucraini foto

L’augurio che tutto il personale scolastico porge ai nuovi arrivati è che possano ritrovare presto la propria serenità e costruire nuovi e profondi legami

La campanella dell’I.C. Mattia Preti a Catanzaro oggi è suonata anche per due piccoli profughi provenienti dall’Ucraina. Accompagnati dalla mamma sono stati accolti dalla Dirigente scolastica Prof. Michela Adduci, che ha dato loro il benvenuto a nome di tutta la comunità scolastica, dai compagni di classe, dalle insegnanti, dai collaboratori scolastici.

Grande l’emozione fra i bambini nell’ accogliere questi due nuovi amici che sono stati accompagnati nelle aule per intraprendere un nuovo percorso di vita che possa riportare la normalità nella loro quotidianità. L’edificio che li ha accolti è stato preparato con striscioni di benvenuto bilingue e le aule attrezzate con flashcards italiano/ucraino per facilitare la comunicazione e di conseguenza l’inclusione. Nell’ottica dello scambio e della crescita reciproca e con sentimento di fratellanza, anche gli alunni delle classi hanno imparato le prime parole in ucraino per accogliere i nuovi compagni.

mattia preti profughi ucraini

Per l’I.C. Mattia Preti, da sempre sensibile alla tematica dell’inclusione, è una nuova sfida che accoglie volentieri nella consapevolezza del ruolo della scuola nella crescita emotiva e culturale dei ragazzi. L’augurio che tutto il personale scolastico porge ai nuovi arrivati è che possano ritrovare presto la propria serenità e costruire nuovi e profondi legami di amicizia e fratellanza.