Quantcast

Simeri, i giovani della Parrocchia presentano il nuovo libro di don Francesco Cristofaro foto

Alle 18 la messa e a seguire la presentazione del libro

Lo sguardo di Gesù. Pagine di Misericordia (Tau Editrice) è il nuovo libro di Don Francesco Cristofaro con la prefazione firmata dal cardinale Angelo Comastri.

Nei giorni scorsi il parroco catanzarese ha ricevuto la benedizione proprio da Sua Eminenza il Cardinale che nella prefazione ha scritto parole cariche di affetto e stima per il sacerdote nato con paresi alle gambe e che oggi è seguito in tutto il mondo. «Era la prima volta che incontravo il cardinale – ci racconta Don Cristofaro – ero molto emozionato. In quasi un’ora di colloquio, ha saputo donarmi tanti saggi consigli. Un uomo capace ancora di commuoversi quando racconta episodi della sua vita personale. Quando gli ho detto che a Simeri ci sono poco meno di 300 anime, lui mi ha ricordato che anche ad Ars c’era lo stesso numero di fedeli e mi ha esortato ad imitare il santo curato».

Nella festa della Divina Misericordia, che nella Chiesa si celebra la domenica successiva alla Pasqua, (quest’anno il 24 Aprile) nella Parrocchia Santa Maria Assunta in Simeri sarà celebrata la Santa Messa alle 18 e a seguire la presentazione del libro: Lo sguardo di Gesù. Pagine di Misericordia (Tau Editrice). Sono proprio i giovani della parrocchia ad aver organizzato questo momento e saranno proprio loro ad intervistare il loro parroco. Tra gli interventi anche quello di Lorenzo Festicini, Presidente dell’Istituto Nazionale Azzurro, che ha curato l’introduzione al libro e momenti canori curati da Stefania Rhodio (coordinatore diocesano del Rinnovamento nello Spirito) e da Renato Cusimano.

Scrive il card. Comastri: « In queste pagine non troverete concetti alti, difficili ma parole che escono dal cuore del suo autore, frutto di un cammino di crescita nella fede, di adesione al Vangelo, di vite incontrate, conosciute. In questi anni di sacerdozio Don Francesco ha raccolto tante lacrime, ha ascoltato attese e speranza, successi e fallimenti. Fratelli e sorelle in difficoltà, in lotta con il peccato o le ingiustizie, ammalati, famiglie in crisi o in difficoltà, lutti e tragedie. Spesso, nei loro volti ha riconosciuto le storie raccontate nelle pagine del Vangelo. Nelle loro vite ha cercato con semplicità e amore di far entrare la presenza di Gesù. In alcuni la fede era già forte, in altri debole, in altri ancora inesistente» (prefazione).

Nelle pagine del libro tutto ruota intorno allo sguardo di Gesù e alla misericordia da lui usata. Vi accorgerete come questo sguardo ha cambiato la vita a Zaccheo, alla peccatrice, a Matteo il pubblicano, al paralitico e a tanti altri personaggi del vangelo.

«Don Francesco parla di misericordia in queste pagine – scrive il card. Angelo Comastri –  perché lui stesso ha sperimentato l’amore di Gesù. Ricorrono spesso episodi della sua vita: un bambino nato con paresi alle gambe, un adolescente poi che chiede continuamente la guarigione fisica, oggi sacerdote con disabilità ma guarito nel cuore. » (prefazione)

In queste pagine scoprirete storie e volti, alcuni hanno un nome, altri sono senza volto e senza nome perché in quelle storie potreste esserci anche voi, voi che avete toccato con mano l’amore misericordioso di Dio.

«Questo libro  – conclude il card. Comastri nella prefazione – è un vero canto alla sovrabbondante misericordia di Dio: e tu puoi unirti al canto!».