Quantcast

Rubano negli armadietti del Pugliese, arrestati dalla squadra Volante

Per uno dei due indagati disposta la custodia cautelare in carcere

Più informazioni su

Si erano introdotti in piena notte in ospedale, diranno in seguito con la scusa del malessere di uno dei due, lo stesso che però doveva rimanere agli arresti domiciliari per altri reati. Convinti di non essere visti si sono introdotti nello spogliatoio femminile, si sono chiusi dentro e hanno rubato ciò che potevano dopo aver danneggiato gli armadietti.

Della loro presenza si è accorto però il vigilante che chiamato il 113, ha consentito che l’equipaggio della Squadra volante, agli ordini del vicequestore Giacomo Cimarrusti della Questura di Catanzaro guidata da Maurizio Agricola, arrivasse sul posto e, nonostante la tentata fuga dei due, li cogliesse sul fatto. Le dichiarazioni rese dai due fratelli stranieri comparsi ieri davanti al giudice, difesi da Gaspare Guarino  ed Elio Bruno del foro di Catanzaro, non sono bastate ad evitare il carcere per uno dei due indagati e l’obbligo di presentazione alla Pg per l’altro.

Più informazioni su