Quantcast

Gratteri, su progetto attentato: “Stringiamo i denti ed andiamo avanti”

Il magistrato: "Non c'è alternativa". A scoprire il progetto di attentato sono stati i servizi di un Paese d'oltreoceano alcune settimane fa

“Stiamo attenti ancor di più, stringiamo i denti e andiamo avanti, non c’è alternativa”. Lo ha detto il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri al TgR della Calabria in relazione al progetto di attentato nei suoi confronti. A scoprire il progetto di attentato sono stati i servizi di un Paese d’oltreoceano alcune settimane fa. Da allora a Gratteri ed ai suoi familiari è stata rinforzata la scorta.